Quota capitale e quota interessi | Calcolatore mutui

Quota capitale e quota interessi

L’ammontare della rata di un mutuo è data dalla somma di due voci dette quota capitale e quota interessi. 

Per ogni rata che paghi, la quota capitale rappresenta i soldi che restituisci alla banca e che vanno a diminuire il debito residuo, mentre gli interessi sono i soldi che la banca guadagna sul finanziamento che ha erogato.

Se ad esempio sottoscrivi un mutuo di 100000 € e la prima rata è di 2000 € con una quota capitale di 1000 €, dopo averla pagata il debito residuo è di 99000 €, mentre gli altri 1000 vanno alla banca.

Calcolo della quota interessi

Con il nostro simulatore potrai effettuare il calcolo della quota interessi del mutuo e il calcolo della quota capitale del mutuo in automatico per tutte le rate.
È importante capire che la quota interessi à sempre data dal debito residuo moltiplicato per il tasso di interesse. In pratica gli interessi li paghi sempre sui soldi che ancora devi alla banca.

Prova ad inserire nel calcolatore un mutuo di 100000 € con un tasso del 3% e uno spread del 2%. Vedrai che qualunque sia la durata, la quota interessi della prima rata è 416,67 €

Il principio è molto semplice, alla prima rata devi alla banca ancora 100000 € e paghi il 5% di interesse, visto che è passato un mese e il 5% è il tasso espresso su base annuale, dovrai corrispondere alla banca:

100000 (debito residuo) * 5/12 (tasso mensile) /100 = 416.67 €

Per la quota interessi della seconda rata vale lo stesso ragionamento, il debito residuo sarà uguale a 100000 – quota capitale prima rata , quindi la quota interessi si calcolerà sul nuovo debito residuo. Si sente spesso dire che “all’inizio di un mutuo si pagano quasi solo interessi”, questo è dovuto al fatto che la quota interessi diminuisce (a parità di interesse) con il diminuire del debito residuo.

Per capire come viene calcolata la quota capitale visita la sezione successiva: Il piano di ammortamento

Condividi!